CONSIGLI PER IL BARISTA

Qualche suggerimento pratico per esprimere al meglio le miscele La Brasiliana




Meglio arabica o robusta?

L'Arabica è conosciuta come la miglior specie di caffè. Tuttavia, esistono varietà di Arabica di scarsa qualità e viceversa varietà di Robusta molto pregiate.



Sicuramente, le due tipologie hanno caratteristiche diverse e giocano ruoli complementari all'interno di una miscela:

  • La Robusta conferisce corpo alla miscela, ha un retrogusto più amaro e maggior contenuto di caffeina. La presenza di robusta bilancia l'acidità dell'Arabica e soprattutto regala una cremosità abbondante.
  • L'Arabica conferisce alla miscela le caratteristiche più aromatiche, perché ha un sapore speziato e caratterizzato da elevata acidità. Maggiore sarà la quantità di Arabica, inferiore sarà il contenuto di caffeina e la crema tenderà a disperdersi più rapidamente.

Suggerimenti pratici

Qualunque sia la miscela che hai scelto, per esprimerla al meglio ricordati di:

  • Aprire la confezione solo quando ti serve. Conserva le confezioni chiuse in un ambiente fresco e asciutto;
  • Dosare 7 g di caffè per ogni tazzina;
  • Estrarre per un tempo ottimale di 25 secondi per 25 ml di acqua;
  • Mantenere le tazzine ad una temperatura di 40° C
  • Usare acqua decalcificata con un apposito depuratore;
  • Pressare la polvere di caffè con circa 20 kg di forza;