Dal chicco alla tazzina

Diario di un viaggio senza confini

"Un percorso variegato che richiede cura, attenzione e professionalità e noi ti accompagnamo nel cuore della nostra azienda per mostrarti tutti i passaggi…"

1. CAMPIONATURA E CAFFÈ CRUDO

Il campione deve soddisfare pienamente VISTA, OLFATTO E GUSTO

Centro America, Colombia, Brasile, Camerun, Tanzania, Vietnam, Indonesia ed India sono i paesi di provenienza del caffè crudo che utilizziamo per le nostre miscele.
Le materie prime vengono selezionate e campionate prima dell’acquisto per testarne e valutarne UNIFORMITÀ, COLORE ed UMIDITÀ.
Il caffè selezionato per l’acquisto arriva crudo in sacchi di juta da 60/69 kg e viene nuovamente verificato per poi essere stivato nel nostro magazzino e suddiviso per paese d’origine.

2. TOSTATURA SEPARATA - FASE MECCANICA

Non esistono Tempi e Temperature standard, la cottura dei chicchi è adeguata alle specifiche caratteristiche di ogni qualità.

La Torrefazione dispone di 8 silos dove vengono caricate le qualità utili ad ottenere le future miscele.
Ciascuna qualità o "ORIGINE" verde viene selezionata, pesata e introdotta automaticamente nella tostatrice.
TEMPI e TEMPERATURE del processo di tostatura variano a seconda delle caratteristiche ORGANOLETTICHE dei chicchi, generando ogni volta una specifica CURVA DI TOSTATURA MEMORIZZATA: partendo da una temperatura di 170° gradi, si raggiungono gradualmente un massimo di 220°/225° finali.
I tempi di tostatura si aggirano tra i 16 e i 18 minuti ed è indispensabile non asciugare troppo i chicchi né tantomeno tostarli velocemente per non alterarne il gusto.

3. TOSTATURA SEPARATA - FASE ARTIGIANALE

La mano e la competenza dell’uomo sono insostituibili per ottenere un prodotto di qualità

La tostatura meccanica è sempre accompagnata ad una fase ARTIGIANALE dove è l’accurata supervisione dell’esperto a FARE LA DIFFERENZA.
Al termine della tostatura, l’operatore grazie all’aiuto di un rilevatore ottico è in grado di valutare il grado di tostatura e il colore del prodotto finito che sempre deve rispettare i parametri definiti dall’azienda per tipologia.

4. RAFFREDDAMENTO E RIPOSO

Il caffè è un prodotto vivo e come tale va trattato anche dopo la tostatura

La fase successiva alla tostatura è il raffreddamento attraverso l’aspirazione forzata del calore che blocca il processo di tostatura garantendo una perfetta qualità al prodotto finito.
Il caffè, tostato e separato da eventuali impurità, viene lasciato riposare per un periodo che varia da 4 giorni ad una settimana. Durante il riposo rilascia anidride carbonica, riacquista umidità stabilizzandosi.
Al termine del periodo viene stoccato in appositi silos, diviso nuovamente per qualità, pronto per la miscelazione.

5. MISCELA

Lavorazione "on demand" e freschezza sempre!

La creazione della miscela avviene UN ATTIMO PRIMA DEL CONFEZIONAMENTO.
La ricetta unisce qualità differenti di caffè che PUR MANTENENDO LE LORO PECULIARITÀ si fondono armoniosamente e si esaltano a vicenda garantendo un’ottima resa in tazza.Il tempo che passa tra l’ordine del cliente e la consegna dell’ordine è di massimo 8/10 giorni e ogni partita è lavorata espressamente per il cliente per garantire la massima FRESCHEZZA.

6. CONOSCI CIÒ CHE BEVI

7. CONFEZIONAMENTO

E' l'ultima fase del processo di lavorazione, viene effettuata completamente con impianti tecnologici automatizzati e sempre con la supervisione accurata del personale specializzato.

I singoli imballi utilizzati garantiscono perfettamente QUALITÀ e FRESCHEZZA alle nostre miscele.

Ogni confezione da 1 kg è dotata di valvola unidirezionale.

8. PREPARAZIONE DELL’ESPRESSO

Arte e maestria….nulla accade per caso!

L’espresso nasce dalla necessità di rendere simultanea la preparazione della bevanda e quella del consumo, tutto deve avvenire in tempi rapidi e modi prestabiliti:

  • Dose minima consigliata di caffè: 7g
  • Temperatura dell’acqua all'uscita del gruppo: da 85 a 95° (dipende dalla miscela e dal grado di tostatura)
  • Pressatura: 20 kg
  • Acqua demineralizzata al 90%:
  • Pressione dell’acqua nella fase di infusione: 8,5 - 9 bar
  • Tempo di estrazione: 25 secondi
  • Temperatura caffè in tazza: circa 67°

Regole importanti per un espresso preparato a regola d’arte:
  • Pulire sempre il porta filtro con un panno prima di inserire la dose di caffè
  • Macinare il caffè sul momento
  • Distribuire il caffè in maniera uniforme e compatta
  • Pressare il caffè con decisione con un pressino avendo cura di esercitare una pressione dall'alto verso il basso
  • Eliminare dal portafiltro ogni residuo di polvere caduta intorno
  • Estrarre per circa 25 secondi

Un caffè espresso preparato a regola d’arte riempirà circa metà tazzina, con una ricca e densa crema color nocciola sulla superficie.